• creatività,  spiritualità

    Riflessioni dal bosco

    Ognuno dovrebbe avere un ruolo in una comunità scelta in base alla propria volontà e ai propri talenti. Ho notato e ne sono molto felice che nei paesi più piccoli come quello dove vivo ora questo esiste. Ognuno ha un mestiere diverso e si qui forse esistono ancora i mestieri è quello del pittore / pittrice   è quasi sempre presente.Qui ovviamente ci sono tanti anziani ma quando gli dico che lavoro faccio non mi guardano storto o come se fossi una scansafatiche ma mi guardano anzi con ammirazione perché nel paese di un tempo c’era il fabbro, il calzolaio, il medico, il maniscalco, la sarta…. E anche il pittore. Poi…

  • natura,  spiritualità

    Dove viviamo

    La mia voglia di scrivervi nasce forte e spesso nel viaggio di ritorno dalle “gite” obbligate nella mia città natale. Ormai quando devo andarci è sempre un peso, che trasformo in visita positiva incontrandomi con le persone care o amiche e questo si che mi riempie di gioia.

  • spiritualità

    Investire (in sé stessi)

    Benvenuto 2020. Ti accolgo con una buona scorta di libri  desiderati, pennelli nuovi e tanta fiducia. Soprattutto quella riposta nelle mie scelte.L’anno che ho appena salutato, vorticoso e decisivo fino all’ultimo, è stato attraversato a braccetto con la  mia parola dell’anno fluidità. È interessante oggi osservarne l’accompagnamento sinfonico.Come l’attitudine delle particelle di un fluido a scorrere le une sulle altre, gli eventi della mia vita che hanno fatto parte di quest’annosi sono modellati tra loro, non con poca fatica, per permettermi di camminarci sopra, al fine di raggiungere la meta.La meta ora si trasforma  in un bellissimo inizio. Le vele sono spiegate, il cielo terso, i rifornimenti fatti. Ed ora si…